Sorry This information is not currently available

Dal 1° luglio 2007 tutti i clienti sono liberi di scegliersi il miglior prezzo per la fornitura di energia elettrica offerta dagli operatori del mercato (Venditori mercato libero).
I clienti che non vogliono usufruire delle migliori offerte del mercato possono richiedere all’esercente territoriale della vendita in regime di maggior tutela o della salvaguardia (Venditori mercato regolato) la fornitura di energia elettrica alle tariffe però fissate dall’AEEG.
La SNIE essendo una società di distribuzione con meno di 100.000 clienti non ha avuto l’obbligo di scissione del ramo di azienda per l’esercizio della vendita in  regime di maggior tutela ed effettua detto servizio nei comuni di Nola, Marigliano, Saviano, San Paolo Belsito, Scisciano, Casamarciano, San Vitaliano e Cimitile.
Di fatto, la SNIE separa le due attività contabilmente e funzionalmente, avendo disposto la divisione tra gli uffici della vendita in tutela e quelli della distribuzione. Sono allo studio le migliori soluzioni procedurali interne per la gestione dei flussi di richieste, provenienti dai clienti esclusivamente all’esercente la vendita, da indirizzare alla distribuzione per l’esecuzione delle attività, nel rispetto degli indici di qualità imposti dalla AEEG.
Le tariffe esclusive per il solo esercizio dell’attività di vendita in tutela sono oramai facilmente evidenziabili (dal 1° luglio 2007) in fatturazione anche per gli usi domestici. Sono attribuiti a detta attività, le tariffe di vendita sul kWh, il corrispettivo per gli oneri di commercializzazione e i diritti fissi applicabili alla medesima attività di vendita. In tal modo il cliente potrà più facilmente confrontare ed aderire alle migliori offerte di vendita proposte dagli operatori del libero mercato. Il Venditore la maggior tutela si approvvigiona dell’energia da destinare ai propri clienti esclusivamente dall’Acquirente Unico.